SPEDIZIONI GRATUITE IN SARDEGNA PER ORDINI DA 45€ E PER IL CONTINENTE DA 65€

I PRIMI PASSI DA FARE

Niente cambia se non cambiamo niente!
Quindi... da dove cominciare?
 
  • PORTA CON TE BORSE E SACCHETTI RIUTILIZZABILI 
All'inizio potrebbe risultare difficile ricordarsi di portare con sè borse riutilizzabili quando si va a fare la spesa. Lascia qualche borsa e sacchetto in macchina, vicino alla giacca, nella borsetta, o in qualsiasi altro posto che ti permetta di non dimenticarle a casa quando esci. È importante anche ricordare i sacchetti di cotone o in rete, quelli per la frutta e la verdura alternativi ai classici sacchetti di carta o plastica. Questi sacchetti sono ideali per ridurre davvero l'uso dellconfezioni, sono ottimi per l'acquisto di cereali, fagioli, pasta, noci, riso, per poi trasferirli in barattoli di vetro o altri contenitori una volta a casa.
 
  • SOSTITUISCI LE BOTTIGLIE DI PLASTICA USA E GETTA CON LE BORRACCE RIUTILIZZABILI


Quante bottiglie d'acqua
getti nella spazzatura ogni settimana? Probabilmente più di quanto tu possa immaginare! Qui siamo molto fortunati perché l’acqua del rubinetto di casa è generalmente di alta qualità! Quindi, quando usciamo, dobbiamo solo ricordarci di portare con noi le nostre borracce riutilizzabili!

  • CAMBIA LO SPAZZOLINO
Gli spazzolini in plastica sono realizzati con un mix di materiali plastici che combinano elementi come gomma e petrolio grezzo, così come la loro confezione per lo più non riciclabile. È ora di passare al bambú! Yeah!

  • EVITA PRODOTTI MONOUSO

Molti aspetti di uno stile di vita a basso impatto ambientale ci riportano ad abitudini che avevano in passato i nostri nonni. Non avendo molte opzioni monouso, l'impostazione predefinita era quella di usare (riusare) prodotti più durevoli. I prodotti riutilizzabili sono anche molto più sani rispetto alle controparti in plastica monouso, che possono rilasciare sostanze tossiche, in particolare se riscaldate o raffreddate. Le alternative alla plastica includono: gli involucri in cotone e cera d’ape riutilizzabili (al posto della pellicola monouso), i contenitori per alimenti in acciaio e vetro (invece dei contenitori da asporto in plastica), i tovaglioli e strofinacci riutilizzabili (anziché quelli di carta) e molte altre...

  • SCEGLI PRODOTTI SOLIDI INVECE CHE LIQUIDI

Quando eravamo bambini, la maggior parte del sapone era in forma solida. Nel corso degli anni, il sapone liquido è diventato la norma, ma richiede una significativa quantità di imballaggi in plastica. Tornare dunque all’essenziale e scegliere il formato solido di articoli come il sapone per i piatti, il sapone per il corpo, lo shampoo e persino la crema, aiuta ad eliminare tante confezioni davvero inutili.

  • SCEGLI VETRO, METALLO E CARTA AL POSTO DELLA PLASTICA

Vetro, metallo e carta hanno una riciclabilità estremamente elevata, mentre è improbabile che la plastica venga riciclata. Il packaging sostenibile è la scelta migliore!

Allora, cosa aspetti? Non è poi così difficile iniziare a produrre meno rifiuti e ridurre il proprio impatto sull’ambiente!